Mutui su EconomiaeFinanza.info
Tutte le informazioni essenziali sui mutui: guide, spiegazioni, tassi di riferimento. Confronta le offerte di mutui on line.

Il Mutuo

Il Mutuo è semplicemente un prestito erogato da una Banca o Istituto di Credito e Società finanziarie ed è generalmente garantito da un’ipoteca.
Gli acquirenti in genere chiedono un mutuo per finanziare l’acquisto di una casa, la sua costruzione o ristrutturazione. Questo avviene sia per l’erogazione dei mutui prima casa, cioè la propria abitazione principale oppure per una seconda casa, per esempio l’abitazione per le proprie vacanze; perciò è un finanziamento concesso abitualmente per acquisti immobiliari.

I mutui possono essere erogati con quote fisse, le rate, comprendenti ammortamenti progressivi del capitale e interessi predeterminati ( tasso fisso), oppure con quote di ammortamento e interessi variabili ( tasso variabile). La durata dei mutui è solitamente compresa tra i 5 e i 30 anni, ma alcune banche concedono durate fino ai 40 e 50 anni. La quota del finanziamento spesso copre l’80% del valore dell’immobile mentre alcune banche erogano fino al 100% del valore, ovviamente a condizioni più elevate o con la richiesta di ulteriori garanzie.

I mutui on line sono la tipologia di prestiti per l’acquisto della casa che vengono effettuati tramite gli strumenti di siti specializzati. Grazie a questo tipo di processo i costi e gli interessi vengono abbattuti ed il mutuo stipulato risulta più conveniente.

Gli elementi essenziali di ogni contratto di mutuo vengono descritti di seguito:

IL TASSO DI INTERESSE

Il tasso d’interesse è il costo in percentuale del mutuo, da corrispondere alla banca. La misura di questo prezzo è il tasso o saggio di interesse, sulla base del quale vengono calcolati gli interessi maturati sul capitale in una certa quantità di tempo (mese, trimestre, semestre, anno). Alla tipologia di tasso applicato corrisponde un parametro di riferimento: nel caso di un tasso fisso l’Eurirs, nel caso del variabile l’Euribor. Oltre a questo parametro andrà aggiunto anche lo spread, cioè il guadagno della banca erogante.

Per saperne di più sui tassi, consulta la sezione Tassi di interesse dei mutui.

IPOTECA

L’ipoteca è la garanzia che ti permette di ottenere un mutuo. Avviene tramite atto pubblico con un notaio e attribuisce alla banca finanziatrice, creditore, la possibilità in caso di insolvenza di rimborsarsi sul ricavato della vendita dell’immobile, anche se la proprietà immobiliare passa ad altri.
Il proprietario, debitore, conserva il suo diritto di proprietà e di uso dell’abitazione ma non ne può disporre a suo piacimento.

DURATA DEL MUTUO

La durata del mutuo è espressa in anni, solitamente un mutuo dura dai 20 ai 30 anni, anche se è possibile richiedere mutui più brevi così come ottenere mutui fino a 35 anni ed oltre. La durata incide sul costo totale del mutuo (minore è la durata, più basso è l’ammontare degli interessi corrisposti – ma più alta sarà la rata).

PIANO DI AMMORTAMENTO

Il piano di ammortamento sono le modalità con cui il mutuo viene rimborsato. Vi sono diverse tipologie di piano di ammortamento di un mutuo: le diverse formule si differenziano dalla diversificazione delle rate e la distribuzione del capitale e il pagamento degli interessi durante il corso di vita del mutuo.

LA RATA

Le rate sono le parti in cui viene diviso un mutuo e si versano ad intervalli regolari predeterminati: mensili, trimestrali, semestrali. Essa è composta da una quantità di capitale e di una percentuale d’interessi dovuti alla banca. Fondamentale è pagare puntualmente la rata per non incorrere nell’applicazione degli “interessi di mora”. Quando questa viene pagata dopo il trentesimo giorno ed entro il centottantesimo dalla sua scadenza si ha il cosiddetto “ritardato pagamento”.

  • Approfondisci

  • Articoli recenti

  • Newsletter